New In 2020

Radiatori che non passano inosservati.
scroll

Tra gli oggetti che ci circondano, ce ne sono alcuni che attraversano tempi e luoghi. La loro forma non ci stanca mai, i loro colori non sbiadiscono con lo scorrere degli anni. Non hanno bisogno di sottotitoli perché risaltano a colpo d’occhio. Sono specifici, e per questo parecchio riconoscibili. Vivono nelle nostre case, ed è lì che trovano una propria dimensione naturale. D’altro canto, un oggetto è universale quando non si ferma al suo primo disegno ma si trasforma, rafforzando il proprio messaggio. Tubes fa evolvere tre dei suoi prodotti vincenti, presentandoli in un’innovativa versione elettrica che risponde alle esigenze della contemporaneità. I tre caloriferi rimangono talmente flessibili da essere in grado di adattarsi a ogni formula abitativa, indipendentemente dal gusto o dall’estetica. Li abbiamo scelti e resi protagonisti assoluti di un lavoro prospettico. Per enfatizzare la loro duttilità, abbiamo deciso di collocarli tutti in tre stili assolutamente diversi tra loro, provandone ancora una volta l’essenza versatile.

Milano

horizontal

Una fonte di calore dall’indiscutibile personalità che è nata per stare in primo piano. La sua forma iconica, sinuosamente plastica, è talmente versatile da integrarsi con disinvoltura nello spazio che abita.

design by Antonia Astori e Nicola De Ponti

Questo è Milano, un modello memorabile, che oggi si capovolge e diventa orizzontale, con istallazione a parete o a pavimento.
L’intrigante nuova veste di questo corpo riscaldante permette di esplorare delle collocazioni fino a questo momento inconsuete. Davanti a una vetrata, oppure sotto una finestra, Milano si adagia con naturalezza in prossimità di un’apertura verso l’esterno.

Sotto il profilo tecnico, Milano orizzontale è elettrico e possiede un comando touch che permette l’accensione, lo spegnimento e la regolazione della temperatura. Inoltre, è possibile pianificare una programmazione settimanale collegandolo a un termostato wireless.
Disponibile in due lunghezze, Milano consente di personalizzare le parti più trascurate di uno spazio, rimanendo sospeso a pochi centimetri da terra.

Vuoi ricevere il nuovo catalogo New Perspectives 2020?

contattaci

Soho

electrical

Ecco il radiatore che ha ridisegnato una forma consolidata dalla tradizione, rendendola attuale e accattivante. Calorifero dallo stile minimalista, Soho riporta l’idea della struttura radiante alla sua essenza originaria più autentica, integrandola con sobrietà negli ambienti contemporanei, ma non solo.

design by Ludovica+Roberto Palomba

La sua composizione rigorosa permette una scansione ritmica dello spazio che, per chi sa ascoltare, appare quasi musicale.
Soho si evolve e, seppure il suo aspetto rimanga invariato, cambia la sostanza. Questa nuova proposta adegua Soho ai bisogni della vita di oggi, prevedendone il funzionamento interamente elettrico.

Il calorifero diventa intelligente nella tecnologia. È disponibile con un comando touch che ne permette l’accensione, lo spegnimento e la regolazione della temperatura oppure, in alternativa, con il sistema Bluetooth che ne abilita il controllo tramite un device, senza bisogno di essere sfiorato.
Solo apparentemente identico alle sue versioni precedenti, il grande cambiamento di Soho accade quindi nell’aspetto più importante: la sua fruizione.

Vuoi ricevere il nuovo catalogo New Perspectives 2020?

contattaci

rift

reverse

Rift è un calorifero che nasce sin dall’inizio con un altissimo grado di componibilità e trasversalità. Oggi scopre un’ulteriore forma fino ad ora inespressa: Rift si rovescia, ampliando la sua presenza nello spazio, e ci consente di ottenere una vera e propria mensola scaldante.

design by Ludovica+Roberto Palomba with Matteo Fiorini

Rift/reverse trova quindi la sua logica collocazione nell’ambiente bagno. Diventa una superficie sulla quale appoggiare agevolmente delle salviette ripiegate, regalando così ordine e, al contempo, riscaldando. I suoi accessori sono stati concepiti per renderlo ancora più pratico. Il portasalviette sottile si adatta con efficienza agli ambienti ridotti, mentre il vassoio in legno crea con la sua linea curva un’interessante contrasto di forma e materiali, diventando il piano d’appoggio isolante su cui adagiare tutti quegli oggetti che non desideriamo scaldare.

Rift/reverse si rivela una scelta confortevole tanto in un bagno privato quanto nell’intimità di un boutique hotel, luogo accogliente in cui dimostra tutto il potenziale di questo ulteriore slancio creativo.

Vuoi ricevere il nuovo catalogo New Perspectives 2020?

contattaci
NEW IN 2020

Tre stili molto diversi tra loro sono la cornice straordinaria in cui immergere i nostri oggetti protagonisti.